Siero Intensivo Detox Antiage Natyr Altromercato

Scritto da Creme e Sieri, Cura del Viso
siero intensivo

Con il Siero Intensivo Detox Antiage Natyr Altromercato torno a parlarvi di cosmesi equosolidale, che fa bene non solo alla nostra pelle, ma anche a chi la produce, senza sfruttare piccoli produttori e contadini, ma pagando il loro duro lavoro in modo equo e dignitoso.

Questo siero intensivo è una delle ultime novità di Natyr Altromercato, che questa primavera ci ha sorpreso con una splendida linea biologica alla Rosa di Damasco e Tè Bianco, certificata Natrue come tutti i prodotti Natyr Altromercato, e che conta 5 referenze:

  • Idrogel Struccante Riequilibrante
  • Siero Intensivo Detox Antiage
  • Acqua Spray Viso
  • Maschera Viso 3in1
  • Crema Multifunzionale Viso e Corpo

Vi ho già descritto la mia esperienza con l'Idrogel Struccante e oggi è il turno di un'altra referenza che Altromercato mi ha gentilmente inviato da testare (poi manca solo la maschera viso).

siero intensivo

L'intera linea è basata sull'azione detossinante e riequilibrante di due antichi ingredienti, che vantano pregiate proprietà, ma reinventati in chiave moderna, innovativa e pratica. La Rosa di Damasco è notoriamente considerata la “Regina delle rose” e la sua acqua distillata era già conosciuta nell'antichità nei paesi arabi per le sue proprietà lenitive. Inoltre, nei petali ci sono alte concentrazioni di Vitamina E e Acido Linoleico. Il tè bianco indiano, invece, ottenuto dalle prime gemme della pianta, è ricco di Aminoacidi e Polifenoli e per questo ha azione antiossidante e protettiva nei confronti dei radicali liberi.

Altromercato o meglio Natyr, la sua linea cosmetica, è ormai ospite fisso sul mio blog e la cosa non potrebbe rendermi più felice. Da anni sostengo il commercio equosolidale e spero che, nel mio piccolo, sia riuscita a incuriosire qualcuno, a far scoprire queste meravigliose realtà a chi non ne era a conoscenza. Raccontarvi le mie esperienze credo sia il modo più efficace per mostrarvi questi prodotti e quindi veniamo al sodo.

Siero Intensivo Natyr: ingredienti fairtrade

La rosa damascena utilizzata per questa linea è fornita da Fair Trade Lebanon, ONG libanese nata nel 2006 con l’obiettivo di migliorare le condizioni di lavoro dei piccoli produttori locali e consentirne lo sviluppo, seguendo i principi del Commercio Equo e Solidale. Oggi è molto presente in Libano, contando 30 gruppi e una ampia gamma di referenze, ed è membro attivo della WFTO (World Fair Trade Organisation).

La rosa di Damasco deve il suo titolo di la regina delle rose anche all'eleganza del suo profumo. Da secoli in Libano è utilizzata per svariati usi: per creare l’acqua di rose, presente in molti dolci tipici; i suoi petali si usano in alcune ricette o per preparare tisane; l’olio essenziale è molto usato in campo erboristico e cosmetico; lo sciroppo di rosa è una bevanda dissetante.

Fair Trade Lebanon ha le sue coltivazioni nella valle della Beqà, al confine con la Siria, zona tipica della rosa damascena, ma anche area piuttosto fragile, per via della guerra civile in Siria e per le coltivazioni di piante per il narcotraffico degli Hezbollah. Su 2000 produttori il 75% circa sono donne e negli ultimi anni si sono aggiunti molti rifugiati in fuga da Siria, Palestina e Iraq.

Altromercato importa da Fair Trade Lebanon i petali essiccati della preziosa Rosa di Damasco, anche nota come Rosa Fenicia, che qui i contadini piantano da generazioni. Sono due i gruppi specializzati: la cooperativa Nejmet el Sobeh lavora nella parte meridionale delle pianure fertili della Beqà; fondata nel 1997 da circa 20 donne, che credono nello spirito di squadra, nel lavorare assieme e nella semplicità. Il loro lavoro è prezioso, perché fondamentale per il sostentamento delle loro famiglie e per evitare la perdita di competenze tradizionali. Le donne di Nejmet el Sobeh sono famose per la produzione di melassa, sciroppo di rose e di gelso.

Mhaydthe, invece, è una cooperativa composta da 23 donne e 3 uomini, che acquistano le rose fresche dai piccoli agricoltori locali e procedono alla loro essiccazione al coperto. I controlli di Fair trade Lebanon assicurano che il processo sia conforme ad elevati standard di qualità.

siero intensivo

Ambootia, invece, fornisce è il tè bianco. È una compagnia privata indiana, che dal 1994 ha aderito ai dettami della coltivazione biologica e dei principi Fair Trade. La piantagione fu creata nel 1861 dagli inglesi e da allora qui si coltivano le qualità di tè verde, bianco e nero più pregiate. Siamo nel Darjeeling, regione del Bengala Occidentale, celebre proprio per la produzione dei più pregiati tè indiani e per la sua tradizione antica e raffinata. Situata a 1.500 metri di quota sulle pendici dell’Himalaya, la piantagione conta 1.000 ettari totali, dei quali 350 dedicati al tè e i restanti a campi, boschi, prati.

Ambootia è riuscita a trasformare il modello coloniale in una splendida realtà ecologica, socialmente responsabile e autonoma, che rispetta lavoratori e ambiente; al contempo ha preservato la storica produzione di tè di qualità. Ad oggi conta ben 900 produttori.

I profitti generati vengono utilizzati in comune accordo dalla direzione e dai rappresentanti dei lavoratori e destinati per progetti per l'ambiente, le comunità, la sostenibilità, la salute, le strutture. L’obiettivo di questi programmi è rendere la piantagione una realtà autonoma, sostenibile e confortevole, dove i lavoratori possano vivere dignitosamente, portando avanti una antica tradizione locale.

Siero Intensivo: descrizione

"Il siero viso a rapido assorbimento per purificare, idratare e tonificare la pelle del viso, a base di estratto di rosa e acido ialuronico vegetale. L'attivo detox di Eperua Falcata, inoltre, aiuta a contrastare il processo infiammatorio cronico e la produzione di radicali liberi indotto da sostanze inquinanti e smog che causano l'invecchiamento cutaneo. Formulato per apportare tonicità alla pelle poiché contribuisce a riequilibrare i livelli di collagene ed elastina. Lascia, infine, un'intensa sensazione di freschezza e benessere grazie all'elegante e delicata profumazione".

siero intensivo

Il packaging è doppio, costituito da uno scatolino in cartoncino ed un flacone in vetro chiaro opaco con erogatore e tappo in plastica dura bianca, protetto da un coperchio trasparente.

siero intensivo

La consistenza è di un gel semiliquido, ma abbastanza viscoso da non scivolare tra le dita, di un bel color rosa tenue.

La profumazione è decisa, si avverte la rosa, ma è bilanciata da note agrumate che conferiscono freschezza.

siero intensivo

Siero Intensivo: la mia opinione

Ho utilizzato il siero intensivo Natyr per poco più di due mesi, al mattino e alla sera, coprendo quindi il caldissimo mese di luglio, che mi ha messa a dura prova. Nonostante le alte temperature e la forte umidità di Caserta, ho trovato davvero confortevole questo siero viso e sia io che le mie sorelle (sempre pronte a rubacchiarmi i prodotti) lo abbiamo utilizzato con piacere.

L'assorbimento è molto rapido, perfetto per il periodo estivo e in generale prima del make up, ma l'aspetto che più ho apprezzato è stata la sensazione di freschezza e idratazione della pelle, che risulta liscia e vellutata al tatto. Per la mia esperienza, quindi, lo reputo un ottimo siero idratante viso, ideale sia per pelli miste/grasse come la mia, che per pelli secche, magari abbinato ad una crema o altro siero più ricco.

Il nuovo siero intensivo Natyr ha dimostrato, dunque, di avere una formula perfetta per le mie esigenze: non ho mai visto la pelle spenta o secca durante la giornata, anzi alla sera era ancora morbida. Oltre al tè bianco e alla rosa damascena, tra gli ingredienti troviamo aloe vera, acido ialuronico, oli di sesamo e girasole e estratto di Eperua falcata, una novità per me, ma pare che abbia proprietà detossinanti e antinfiammatorie per la pelle.

siero intensivo

La mia non è una pelle con particolari sensibilità o tendente alle infiammazioni, quindi non so dirvi se, da questo punto di vista, il siero intensivo funzioni, ma mi è piaciuto così tanto che consiglio a tutti di provarlo. Solo i portatori e portatrici di pelle molto sensibile al profumo potrebbero riscontrare qualche problema, quindi in quel caso un test prima dell'acquisto sarebbe preferibile.

Come accennavo nella descrizione, la profumazione del siero intensivo è ben presente e se non gradita, potrebbe compromettere l'uso del prodotto. Io di solito non mao le fragranze forti per i prodotti viso, ma questa mi piace molto e non mi ha dato problemi.

In ultimo, non posso dire se lo reputi o meno un siero viso antirughe, data la mia pelle da quasi trentenne e ancora senza vere e proprie rughe, ma di certo osservandomi durante il periodo d'uso, vedevo la pelle luminosa e distesa, dall'aspetto sano. Su questo punto, però, ci tengo a sottolineare che cosmetici miracolosi non esistono, al contrario esiste una serie di buone pratiche che vanno rispettate sempre (struccarsi e detergersi in primis) e fondamentale è la costanza nelle cure.

siero intensivo

In conclusione ho davvero utilizzato con grande piacere questo siero intensivo e sono molto contenta di questa nuova linea Altromercato, che aggiunge un qualcosa in più rispetto alle preesistenti a mio avviso. Mi è dispiaciuto non poco finirlo e data l'ottima esperienza sia con il siero intensivo che con l'idrogel struccante, sono curiosa di provare le altre due referenze di questa linea che mi mancano e credo rimedierò a breve.

Spero di avervi descritto il prodotto in modo esauriente, ma se aveste domande sono qui. Per chiunque fosse interessato agli altri miei articoli sui prodotti Natyr, potete trovarli cliccando su Altromercato.

Voi avete provato il siero intensivo detox Natyr o altre referenze della nuova linea?

Al prossimo articolo.

Baci, Marta

INGREDIENTI: Aqua, Mel*, Aloe barbadensis leaf juice, Camellia sinensis leaf water*, Sesamum indicum seed oil*, Rosa Damascena flower extract, Eperua falcata bark extract, Sodium hyaluronate, Helianthus annuus seed oil, Pullulan, Sclerotium gum, Xanthan gum, Maltodextrin, Lysolecithin, Squalene°, Mica, Tocopherol, Benzyl alcohol, Sodium benzoate, Potassium sorbate, Lactic acid, Parfum°, Geraniol°, Benzyl salicylate°, Citronellol°, Beta-sitosterol°, Limonene°, Linalool°, Eugenol°, CI 77491.

*Ingredienti del Commercio Equo e Solidale
°Ingredienti da Agricoltura Biologica

INGREDIENTI EQUO SOLIDALI: 69.0% in peso - Petali di Rosa, Fair Trade Lebanon; Tè bianco, Ambootia India

QUANTITÀ: 30 ml

PAO: 12 mesi

PREZZO: € 18,00

DOVE ACQUISTARE: Altromercato.it o botteghe solidali

QUESTO PRODOTTO MI È STATO GENTILMENTE OMAGGIATO DA ALTROMERCATO AL FINE DI PROVARLO E RECENSIRLO. NON HO PERCEPITO ALCUNA RETRIBUZIONE PER LA STESURA DI QUESTO ARTICOLO: ESSO È FRUTTO DELLA MIA PERSONALE ESPERIENZA E RISPECCHIA APPIENO LA MIA SINCERA E DISINTERESSATA OPINIONE.

Tagged under:

Lascia un commento

La tua email non sarà visibile al pubblico.