Burro Scrub Karitè e Baobab – Spirit Of Africa Natyr

burro scrub

Il Burro Scrub Corpo Karitè e Baobab fa parte della linea Spirit of Africa di Natyr Altromercato, assieme alla Burro Crema, di cui vi ho già parlato, ed al Bagno Crema. Ho ricevuto le due referenze assieme diversi mesi fa e ho avuto modo di testarli con calma, per farmene un'idea precisa e raccontarvi tutto.

La linea punta sulle ben note proprietà cosmetiche del Burro di Karitè e dell'Olio di Baobab, lenitivi, nutrienti e antiossidanti. Tali ingredienti arrivano dall'Africa, ma i cosmetici Natyr sono prodotti in Italia da Gala s.r.l.. Tutte le referenze Natyr cono certificate Natrue, alcune anche nickel tested ed è il caso di questo burroscrub.

Ormai la lista di prodotti Natyr Altromercato recensiti si allunga e spero di riuscire a incuriosirvi sempre più, così da scoprire una bella realtà italiana e fairtrade. Personalmente spero di riuscire un giorno a visitare queste cooperative, come ho fatto già con Mitra Bali (artigianato) anni fa.

Burro Scrub Natyr: ingredienti equosolidali

Protagonisti della linea Spirit of Africa sono due ingredienti molto antichi e preziosi, da sempre utilizzati in Africa, in cosmesi e non solo: il burro di Karitè e l'olio di Baobab (il cui nome deriverebbe dall'arabo “bu- hibab”, il frutto dai molteplici semi). Entrambi giungono a noi nel Burro Scrub ed in altri cosmetici Natyr, ma vengono prodotti grazie al lavoro di due cooperative del commercio equosolidale, una del Senegal e l'altra del Benin, che garantiscono materie prime di qualità e giusti compensi ai lavoratori.

burro scrub

BFCS (Baobab Fruit Company Senegal) nasce alla fine anni ‘90 da un'intuizione di Mauro Ottaviani, ingegnere alimentare che, durante un viaggio in Africa Occidentale rimase molto colpito dalle tante proprietà nutrizionali e cosmetiche del baobab, che ha tanti soprannomi in Africa ("Albero Magico", "Albero Farmacista" e "Albero della Vita"). Ottaviani fu un pioniere nella trasformazione del frutto riuscendo ad utilizzarne ogni parte, dalla polpa ai semi, dalle foglie al guscio, sia per uso cosmetico che alimentare.

BFCS è stata il primo rivenditore di baobab biologico ed è ancora oggi una delle imprese cui è permesso di vendere il prodotto ad uso alimentare in Europa. Una filiera produttiva accuratamente tracciata assicura la qualità della materia prima. La raccolta dei frutti di baobab avviene nella regione di Tambacounda, una zona piuttosto povera e arida del sud-est del Senegal, e coinvolge 42 villaggi, localizzati tra Bala et Goudiri.

BFCS offre un lavoro sicuro e giustamente remunerato ai suoi 500 raccoglitori e di questi oltre il 70% è costituito da donne. Tutti hanno ricevuto un’attenta formazione riguardo la raccolta, per apprendere tempi e tecniche corrette per la preservazione dell'albero. BFCS paga il baobab interamente in anticipo a novembre, mentre la raccolta avviene tra fine gennaio e fine maggio, e fornisce ai raccoglitori gli attrezzi per la raccolta e lo stoccaggio. Una volta pronti, i frutti vengono trasportati altrove per essere lavorati.

burro scrub

Karethic è una cooperativa di donne del Benin nata nel 2008, che produce burro di karitè artigianale di qualità e conta oggi un organico di 500 persone. Questo burro è un ingrediente super richiesto dall'industria cosmetica, ma già nel periodo coloniale era molto prezioso, basta pensare che all'epoca le tasse del Benin venivano pagate con noci di Karitè.

Chiamato "L'Albero della Salute" in molte lingue africane, il Karitè è al centro di un mercato immenso: ben 16 milioni di donne in 17 paesi africani lavorano raccogliendo i suoi preziosi frutti, ma allo stesso tempo sono solo 4 gruppi industriali maggiori a gestirne la lavorazione, imponendo regole e prezzi d’acquisto a loro convenienza. Per di più, non è raro l'utilizzo di solventi chimici per l'estrazione, con successiva decolorazione e "neutralizzazione" del burro ottenuto. Tale processo fa perdere al karitè ben il 70% delle sue proprietà emollienti e protettive.

Karethic, invece, lavora artigianalmente le noci, rispettando questo prezioso ingrediente. La cooperativa è costituita per lo più da donne, alle quali è offerto un lavoro equamente retribuito ed un'occasione di formazione. Le noci migliori sono quelle cadute dall'albero, poiché più ricche di materia grassa, e consentono di ottenere un burro più pregiato. Questo le raccoglitrici lo sanno bene, perché tali conoscenze vengono passate di generazione in generazione.

Burro Scrub Natyr: descrizione

"Scrub ultra delicato, esfoliante e altamente nutriente. Particolarmente indicato per le pelli sensibili che non vogliono rinunciare a un efficace rinnovamento cutaneo"

burro scrub

Il burroscrub presenta doppio packaging: scatolino in cartone e barattolo in plastica scura con tappo a vite in alluminio e linguetta protettiva interna. La grafica è assolutamente centrata e stupenda; fa pensare immediatamente all'Africa, sia come motivi che come colori. Sullo scatolo troviamo il grosso delle informazioni, mentre sul barattolo solo quelle essenziali.

burro scrub

La consistenza è goduriosa, ricca e morbida, con l'adeguata quantità di granelli di nocciolo di albicocca.

La profumazione, come quella della crema, la trovo gradevolissima: fresca, ma con una nota pungente che apprezzo molto.

burro scrub

Burro Scrub Natyr: la mia opinione

Chi mi segue da un po', sa bene che a me piace scrubbarmi fino alle ossa e che ricerco sempre prodotti dal forte potere esfoliante. La mia pelle me lo consente e psicologicamente ci trovo più soddisfazione. Potrà quindi stupire qualcuno, sapere che ho apprezzato molto questo burro scrub. Di seguito spiego il perché.

Quali parametri valuto quando uso uno scrub corpo? Prima di tutto odore e consistenza e qui sono entrambe molto piacevoli. Poi il potere scrubbante e qui cominciano le dolenti note: di solito parto dalla (errata) convinzione che uno scrub corpo in crema non possa soddisfare la mia sete di esfoliazione intensa, ma d'altra parte so bene che la questione dello "scrub forte" è più psicologica che altro, perché lo strato superficiale della pelle viene via lo stesso, anche con un'esfoliazione più delicata, non è che le cellule morte facciano resistenza.

Dunque, ho dovuto approcciarmi ad un burro scrub che è pensato proprio per avere un'azione esfoliante gentile ed essere adatto anche alle pelli più delicate e secche, quindi potete immaginare il mio scetticismo.

burro scrub

Con mio sommo stupore, però, il burro scrub si è comportato egregiamente su di me, coccolandomi a dovere e facendomi assolutamente ricredere. Nonostante la consistenza burrosa, è ricchissimo di granuli e, con la giusta pressione e su pelle appena umida, sono riuscita ad ottenere un potere scrubbante che mi soddisfacesse appieno.

Per il mio tipo di pelle, posso utilizzarlo un paio di volte a settimana senza problemi, ma considerato il formato piccolo (150 ml sono davvero pochi per uno scrub corpo), ho fatto una applicazione settimanale per farlo durare di più ed in tutto credo di aver fatto 4-5 utilizzi (sì, stai pensando bene, sono in ritardo con la recensione).

Ultimo aspetto di cui tengo conto è il potere idratante/nutriente dello scrub, che varia notevolmente da prodotto a prodotto. In questo caso la componente nutriente della formula è ben presente (oltre a Karitè e Baobab, ci sono anche oli di Ricino e Girasole, Burro di Cacao e Aloe Vera) ed ho preferito usare sempre il burro scrub dopo essermi lavata, massaggiandolo a lungo e lasciandolo anche agire qualche minuto. Il risultato è una pelle liscia, nutrita ed elastica, che nel mio caso non necessita obbligatoriamente di una crema/olio corpo.

In particolare, l'ho trovato molto adatto a quelle zone del corpo più delicate, come inguine, petto, seno e ascelle, che richiedono esfoliazione, ma si arrossano o irritano facilmente, se aggredite.

burro scrub

In conclusione, facendo i pro e i contro del prodotto, mi sono resa conto che aveva spazzato via tutti i miei pregiudizi con i fatti: dopo ogni utilizzo la pelle era liscissima, vellutata e tale sensazione permaneva anche nei giorni successivi. Ammetto senza vergogna la mia sconfitta, Burro Scrub 1, Marta 0.

Aggiungerei che mi sentirei di consigliarlo a tutti i tipi di pelle, soprattutto a quelle più secche, magari in abbinamento alla Burro Crema, e sono certa che entrambi aiuterebbero a contrastare la secchezza alla grande. Anche per il mare credo sia l'ideale, un'esfoliazione morbida, ma efficace, per non stressare ulteriormente la pelle già messa a dura prova sa sole, salsedine, cloro e quant'altro.

Unici difetti del burro scrub sono il formato troppo piccolo e il doppio packaging, che è bello, ma inutile e si potrebbe ridurre ad uno solo, per essere più ecologico. Credo di aver detto tutto quel che penso sul burro scrub e di poterla chiudere qui. Nel caso tu abbia domande, ti aspetto nei commenti.

Ti ho incuriosito? Proveresti il Burro Scrub Natyr Altromercato?

Al prossimo articolo.

Baci, Marta

INGREDIENTI: Aqua, Mel*, Prunus armeniaca seed powder*, Butyrospermum parkii butter*, Theobroma cacao seed butter*, Cetearyl alcohol, Cetearyl olivate, Sorbitan olivate, Aloe barbadensis leaf juice, Ricinus communis seed oil, Adansonia digitata seed oil*, Helianthus annuus seed oil, Copernicia cerifera cera, Hydrogenated castor oil, Caesalpinia spinosa gum, Squalene°, Lactic acid, Potassium sorbate, Sodium benzoate, Beta-sitosterol, Tocopherol, Parfum°, Linalool°, Limonene°, Benzyl alcohol°.*Ingredienti biologici/Organic ingredients°da ingredienti naturali /From natural ingredientsTotale ingredienti comes/Fair trade ingedients: 54% (acqua esclusa)Natrue – Natural with organic portion
*Ingredienti del Commercio Equo e Solidale
°Ingredienti da Agricoltura Biologica

INGREDIENTI EQUO SOLIDALI: 54.0% in peso
Burro di Karité bio (Karethic, Ghana), Olio di Baobab bio (FBSC, Senegal)

Quantità: 150 ml

Pao: 12 mesi

Prezzo: 11,90 €

Dove acquistare: Altromercato o botteghe solidali

QUESTO PRODOTTO MI È STATO GENTILMENTE OMAGGIATO DA ALTROMERCATO AL FINE DI PROVARLO E RECENSIRLO. NON HO PERCEPITO ALCUNA RETRIBUZIONE PER LA STESURA DI QUESTO ARTICOLO: ESSO È FRUTTO DELLA MIA PERSONALE ESPERIENZA E RISPECCHIA APPIENO LA MIA SINCERA E DISINTERESSATA OPINIONE.

Tagged under:

Leave a Reply

Your email address will not be published.