Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Crema solare viso spf 30 – Bioearth

Scritto da Solari, Viso
crema solare viso

La scorsa estate per proteggere il mio viso mi sono affidata alla crema solare viso con SPF 30 di Bioearth, mentre per il corpo ho scelto un altro brand (ve ne parlerò in un articolo dedicato). Per la scelta mi sono affidata alle commesse della bioprofumeria, chiedendo qualcosa di fluido, facile da stendere e che non creasse patine bianche: non mi sono mai pentita dell’acquisto, anzi ho molto apprezzato questo prodotto e lo ricomprerei.

Bioearth è un’azienda che si occupa di diversi settori, dalla cosmesi bio all’alimentazione sana, credendo in una visione olistica del benessere della persona, che non può trascendere dal rispetto per l’ambiente. Da oltre 20 anni producono cosmesi naturale e bio e integratori, affidandosi da una parte alle proprietà degli ingredienti naturali e dall’altra all’innovazione tecnologica. Per maggiori informazioni vi invito ad andare sul loro sito, perché l’argomento solari è ampio e preferisco andare dritta al punto, senza dilungarmi oltre.

Crema Solare Viso: descrizione

“Una piacevole crema solare ad alta protezione in grado di schermare effi cacemente i raggi UVA e UVB. Indicata per pelle chiara e sensibile. Consente un’abbronzatura luminosa e graduale in completa sicurezza”.

“I prodotti BIOEARTH SUN sono formulati con oli ed estratti botanici biologici. Non contengono conservanti aggressivi (ad esempio parabeni), emulsionanti chimici (PEG – PPG), non vengono utilizzati coloranti, prodotti petrolchimici (siliconi o paraffine). La linea comprende prodotti quali lozioni doposole, detergenti e prodotti per la protezione solare con filtri minerali 100% certificati eco-bio da ICEA. Sun Protection Blend è un innovativo sistema protettivo multifiltro ideato dai ricercatori BIOEARTH. Conforme alla Raccomandazione Europea sui prodotti solari, esso è formato da filtri minerali (non nano abbinati) e filtri chimici scelti per la loro documentata efficacia e sicurezza per l’organismo.
BIOEARTH PHYSICAL SHIELD
Protezioni solari 100% filtro minerale. No nanoparticelle.

Il nostro impegno costante nella ricerca della qualità e dell’innovazione ci ha consentito di realizzare due nuove protezioni 100% minerali, in grado di rispondere appieno a quanto indicato dalla Normativa Europea. Gli elementi costitutivi del BIOEARTH Protection Blend e del BIOEARTH Physical Shield: non penetrano nella pelle, garantiscono un’efficace protezione UVA/UVB in accordo con le raccomandazioni EU, non hanno azione estrogenica. I prodotti BIOEARTH SUN non contengono: parabeni, paraffina e oli minerali, glicole di propilene, siliconi, coloranti, SLS/SLES. Non contengono i seguenti filtri solari: Ethylhexyl methoxycinnamate, Octyl methoxycinnamate, Octocrylene, Oxybenzone, Methylbenzylidencamphor, Paraaminobenzoico acid (PABA), Nanoparticelle, Filtri fisici micronizzati“.

Sostanze funzionali:

  • Succo di aloe Vera*
  • Olio di Mandorle Dolci,
  • Olio di Girasole*,
  • Olio di Vinacciolo,
  • Estratto di Elicriso*,
  • Olio di Argan*,
  • Acido Jaluronico vegetale,
  • Vitamina A
  • Vitamina E

* da agricoltura biologica

icone-certif-POS-NICHEL
vegan
crema solare viso

Perché dobbiamo proteggerci dal sole?

Il sole è il motore della vita sulla terra ed è grazie a lui se la fotosintesi clorofilliana può compiersi e noi possiamo produrre vitamina D, fondamentale per le ossa, ma ha anche aspetti negativi. Le radiazioni solari sono composte da diversi tipi di raggi. Alcuni vengono bloccati dallo strato di ozono e non riescono a raggiungere la terra, altri ci riescono e sono: raggi visibili, raggi infrarossi (IR) e raggi ultravioletti (UV, circa il 10% della luce solare). Le radiazioni UV a loro volta si suddividono in raggi UVA, UVB e UVC, in base alla loro lunghezza d’onda. DI questi tre, i raggi UVC sono gli unici bloccati dallo strato di ozono, vengono assorbiti dall’atmosfera e non hanno effetti rilevanti sulla pelle.

I raggi UVA hanno bassa energia, ma penetrano in profondità nella pelle e provocano danni a lungo termine, tra cui cancro e invecchiamento cutaneo precoce, mentre i raggi UVB hanno un’alta energia, ma restano più in superficie e sono la causa principale delle scottature. I raggi UVA raggiungono la superficie terrestre in misura 10 volte maggiore rispetto ai raggi UVB. È provato che il sole causi il 90% dell’invecchiamento cutaneo.

Le protezioni solari sono prodotti piuttosto recenti, il primo solare fu creato a metà degli anni ’40, e in questo arco di tempo ridotto, le innovazioni nel campo sono state tali da permettere di affermare poce cose con sicurezza assoluta, ma tra queste c’è che il modo migliore per proteggersi dal sole è NON PRENDERLO o quantomeno farlo in modo moderato, negli orari giusti (al massimo fino alle 12 e poi dopo le 16) e sempre ben protetti.

crema solare viso

Vorrei, inoltre, chiarire come interpretare correttamente il valore dell’SPF delle protezioni solari (Sun Protection factor): quel numerino non indica ASSOLUTAMENTE il tempo che si ha a disposizione per esporsi al sole prima che giungano scottature o eritemi, nè la durata in minuti della protezione, ma ci informa sulla quantità di raggi UV che vengono bloccati:

SPF 50 significa che solo un cinquantesimo degli UVB raggiunge la pelle

SPF 30 significa che solo un trenetesimo degli UVB raggiunge la pelle e così via…

Oggi è previsto che anche gli UVA siano filtrati dalle creme solari per almeno un terzo della capacità filtrante delgi UVB e per informare i consumatori di ciò, in Europa è stato introdotto il simbolo con il cerchio che circonda la dicitura UVA (presente sulla crema solare viso in questione).

crema solare viso

Una volta chiariti questi aspetti tecnico-scientifici, passo a descrivervi la mia esperienza con la crema solare viso di Bioearth.

La crema solare viso SPF 30 ha un doppio packaging: scatolino in cartone e tubetto con tappo a scatto, entrambe presentano tutte le informazioni necessarie all’applicazione della crema.

La consistenza è piuttosto fluida, piacevole da applicare e di rapido assorbimento. Non causa quelle spiacevoli sensazioni di pelle unta o soffocata.

La profumazione è fresca e delicata, non saprei associarla ad un odore specifico, ma la trovo davvero piacevole. Non contiene profumi aggiunti, cosa che apprezzo molto, essendo un prodotto per il viso.

Ancora prima di capirne qualcosa di inci e cosmetici, l’unica cosa che sapevo per certo sulle protezioni solari era che alcune facevano “effetto stucco”, creando quella spiacevole patina bianco/grigiastra, che sulla mia pelle si traduceva in un effetto pelle da zombie. Le creme così le evitavo, ma non avevo capito a cosa fosse dovuta quella spiacevole patina: è causata dai filtri fisici, di cui i più usati sono l’Ossido di Zinco e il Diossido di Titanio. Queste sostanze non fanno altro che schermare la pelle e impedire ai raggi UV di raggiungerla. Nella crema solare viso di Bioearth troviamo il Titanium Dioxide, che protegge sia dagli UVA che dagli UVB, ma la formula è ben bilanciata, in modo da evitare assolutamente striscie o patine bianche.

Accanto al filtro fisico, troviamo ben due filtri chimici fotostabili di ultima generazione: il Diethylamino hydroxybenzoyl hexyl benzoate è un filtro solare UVA ad ampio spettro; l’Ethylhexyl triazone è filtro UVB. Dunque Bioearth opta per un filtro misto, fisico/chimico. Molti hanno pregiudizi verso i filtri chimici, perché per alcuni si è scoperto che non erano fotostabili e nel trasformare la luce ultravioletta, subivano anch’essi delle alterazioni. Vi consiglio, come al solito, di non affidarvi solo a consigli e pareri di altri, ma informarvi personalmente sugli ingredienti dei vari solari che state valutando e scegliere quel che credete sia meglio per voi.

crema solare viso
crema solare viso

Crema Solare Viso: la mia esperienza

La crema solare viso di Bioearth a me è piaciuta molto: l’applicazione è semplice e veloce e la protezione dura a lungo (anche se io ripeto spesso l’applicazione durante la giornata). Essendo buona norma applicare la crema solare almeno 20-30 minuti prima dell’esposizione, quando so che starò al sole, applico la crema solare viso subito dopo il siero, quindi quando sono ancora a casa e poi eventualmente applico su il trucco. Questa crema non mi ha mai dato problemi di interazione con il make up, basta concederle il tempo di asciugarsi.

Mi è capitato anche di usarla sia in montagna che al mare e di applicarla anche sul corpo, per riuscire a terminarla e non sprecarne neanche un po’ (i solari vanno acquistati nuovi ogni anno perché dopo il PAO non garantiscono più l’efficacia!), e l’apprezzamento non è diminuito, anzi. Mia sorella l’ha usata, in strati abbodanti, anche sui suoi tatuaggi e anche lei ne è stata soddisfatta.

Vorrei far notare che anche se ho fototipo tra 3 e 4, quindi carnagione media, capelli e occhi scuri, facilità ad abbronzarmi, uso sempre e solo fattori di protezione alti (30 o 50) e mi abbronzo lo stesso. Purtroppo ancora resiste l’erronea convinzione che utilizzare una protezione solare, soprattutto se alta, voglia dire non abbronzarsi: LA PROTEZIONE SOLARE SCHERMA SOLO LA LUCE ULTRAVIOLETTA, CHE è LA PIù NOCIVA, MA NON INIBISCE LA REAZIONE DELLA MELANINA. Ovvio che se non la mettete, dopo una giornata al mare tornate super colori (arrossati), ma a che prezzo? Potrete non vederlo subito, ma la vostra pelle avrà ricevuto dei danni.

Ve la consiglio sicuramente per le vacanze, ma anche per la città, se siete tra coloro che applicano la protezione tutto l’anno, tenendo presente che un po’ di tempo per asciugarsi lo richiede. Io la applico in inverno solo raramente, lo ammetto, anche perché si sta più al chiuso e mi sembra eccessivo applicare la protezione per soli 10-15 minuti di esposizione. Per ora la vedo così, ma non è detto che informandomi cambi idea.

Per concludere, vi invito ad usare sempre la protezione, ad abbondare nell’applicazione, a ripeterla spesso durante la giornata e ad evitare di esporvi nelle ore centrali della giornata. Io non sono mai stata fissata con l’abbronzatura, forse anche perché non mi devo sforzare troppo per averla, ma da quando ho preso coscienza dei danni del sole, lo rifuggo sempre più, cercando di godermi solo il lato positivo. Su internet si trovano i consigli più disparati su “come abbronzarsi velocemente”, ma troppo spesso sono ben poco salutari, scritti senza contestualizzare o spiegare bene come funzioni la nostra pelle; in altre parole: attenzione a chi vi affidate!

Avete mai provato questa crema solare viso di Bioearth o altri loro solari? Sarei felice di conoscere il vostro parere.

Baci, Marta

INCI: Aqua, Glyceryl stearate SE, Diethylamino hydroxybenzoyl hexyl benzoate, Isoamyl cocoate, Ethylhexyl triazone, Glycerin, Titanium dioxide, Cete- aryl alcohol, Glyceryl stearate, Sodium cetearyl sulfate, Prunus amygdalus dulcis oil, Vitis vinifera seed oil, Helianthus annuus seed oil*, Helichrysum angustifolium fl ower extract*, Aloe barbadensis leaf*, Argania spinosa oil*, Sodium hyaluronate, Tocopheryl acetate, Bisabolol, Caprylic/capric triglyceride, Silica, Xanthan gum, Jojoba esters, Benzyl alcohol, Potassium sorbate. *Da agricoltura biologica.

Quantità: 50 ml

Pao: 12 mesi

Prezzo: € 20,40

Dove acquistare: presso i rivenditori autorizzati fisici e virtuali

Tagged under:

6 Commenti

  • Naturalmentejo Rispondi

    Bravissima Marta, veramente un articolo interessante! Troppo spesso si leggono indicazioni allucinanti on line e molti non si rendono ancora conto che una cattiva gestione dell’esposizione al sole la Sì rivedrà sulla pelle a tempo debito.

    • Marta S. Rispondi

      Grazie Giorgia! Proprio perché l’argomento é delicato, ho fatto parecchie ricerche prima di essere soddisfatta😁😘

  • Noemi Rispondi

    Grazie per questa dettagliata recensione ma soprattutto chiara e con informazioni utilissime! Non ho mai provato i solari del Brand, non so perché ma avevo la sensazione fossero troppo pesanti!

    • Marta S. Rispondi

      Noemi grazie a te per essere passata e per il tuo feedback! Per ora ho provato solo questa, ma sarei curiosa di provarne altre del brand. Bacio😘

  • Lamirtillabio Rispondi

    Non vedo l’ora di provarla!!! 😍 Splendida recensione Marta

    • Marta S. Rispondi

      Grazie mille Nancy! Non vedo l’ora di sapere che ne pensi 😊

Lascia un commento

La tua email non sarà visibile al pubblico.