Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Fondotinta liquido Creamy Comfort di Neve

Scritto da Fondotinta e BB Cream, Make-Up
fondotinta liquido

Finalmente dopo anni di richieste, Neve Cosmetics ha esaudito il desiderio delle sue affezionate consumatrici e ha lanciato sul mercato il Creamy Comfort, il suo primo fondotinta liquido. I fondotinta Neve Cosmetics erano già molto amati, ma la formulazione in polvere, libera o compatta che fosse, non riusciva a soddisfare tutte le tipologie di pelle (ad esempio le pelli secche e mature). Come tutte le cose tanto attese, le aspettative erano altissime e, a mio parere e in base a confronti avuti con amiche e blogger, non sono state deluse. Il giovane brand italiano credo sia già noto agli appassionati di cosmesi naturale e bio, ma per chi non lo conoscesse, ecco alcune info sulla loro storia e filosofia: Neve nasce nel 2009 nella provincia di Torino e da sempre mira a creare prodotti innovativi e performanti, naturali e cruelty free. Crede nel potere del colore e nella cosmesi ‘pulita’, utilizza preferibilmente ingredienti vegetariani e vegani, evita accuratamente siliconi, petrolati e parabeni e produce pennelli con setole esclusivamente sintetiche. Il brand è famoso per il suo trucco minerale: dai fondotinta agli ombretti, dai bronzer ai correttori, dalle ciprie ai blush; ma molto amati sono anche i suoi mascara, le Pastello occhi/labbra ed i coloratissimi pennelli.

fondotinta liquido

Io, confesso, sono fan del brand da anni e ho provato quasi tutto, riscontrando qualità e performance. In particolare amo gli ombretti in polvere libera e le Pastello occhi/labbra. Questa estate ho provato per la prima volta anche il loro fondotinta compatto Flat Perfection e devo dire che mi ha piacevolmente stupito (ma ne parlerò in un altro articolo). Con me il fondotinta liquido Creamy Comfort ha sfondato una porta aperta: amo questo tipo di prodotto e poi l’idea che si mettesse come una crema e donasse un effetto leggero (ma modulabile) e naturale, mi ha convinta subito a provarlo.

Ecco come lo descrive Neve Cosmetics:

Idrata come una crema…
Si applica come una crema…
Coccola la pelle come una crema…
Ma è un fondotinta!
Creamy Comfort è il primo fondotinta in crema Neve Cosmetics. Arricchito con olio di jojoba e acido ialuronico è nato per prendersi cura della pelle uniformandone il colore grazie a pigmenti minerali perfezionanti. Vegetariano, vegan, privo di siliconi, parabeni, petrolatum e rigorosamente made in Italy.

Come consiglia di applicarlo:

Creamy Comfort si applica sul viso con le dita come una crema, massaggiando poco prodotto alla volta con i polpastrelli fino a che la sua emulsione fluida viene assorbita dalla pelle ed i pigmenti minerali ne uniformano la superficie. È sufficiente una quantità davvero minima di prodotto per truccare tutto il viso.
Creamy Comfort regala alla pelle un finish naturale, che costituisce un’ottima base per blush, bronzer, illuminanti e ciprie in polvere.
Si rimuove facilmente con semplice detergente viso.

Il fondotinta liquido Creamy Comfort è disponibile in 9 colorazioni:

Fair Neutral: tonalità chiarissima con sottotono neutro
Light Rose: tonalità chiara con sottotono rosato
Light Neutral: tonalità chiara con sottotono neutro
Light Warm: tonalità chiara con sottotono caldo
Medium Neutral: tonelità media con sottotono neutro
Medium Warm: tonalità media con sottotono caldo
Tan Neutral: tonalità scura con sottotono neutro
Tan Warm: tonalità scura con sottotono caldo e mediterraneo
Dark Warm: la tonalità più scura con sottotono caldo

La formulazione è vegana, priva di siliconi, petrolati e parabeni, è cruelty free e arricchita con acido ialuronico ed olio di jojoba.

Come ho scritto sopra, possiedo già il fondotinta compatto Flat Perfection nella tonalità Dark Warm e credevo di dover acquistare la stessa tonalità anche per il fondotinta liquido. Mi sbagliavo, in quanto nella versione liquida l’ultima tonalità tende ad ingrigirmi, ho quindi scelto la penultima colorazione, Tan Warm, che è più calda ed armonizza bene con il mio colorito. Confrontandomi anche con altre blogger e amiche mi è sembrato di capire che la regola generale sia questa: le colorazioni sono perfettamente corrispondenti tra i fondotinta minerali High Coverage e i nuovi fluidi Creamy Comfort, mentre nel passaggio dalla linea compatta Flat Perfection alla versione fluida si deve anche scalare di una tonalità. Vi invito quindi a fare attenzione nella scelta del colore, che ossida leggermente, come potete notare comparando le foto seguenti con l’ultima con le comparazioni.

fondotinta liquido
fondotinta liquido

Voglio inoltre fare una piccola premessa: affinché un fondotinta liquido o di altro tipo ‘funzioni’, c’è bisogno che la pelle sia pronta a riceverlo. Mi spiego meglio: se la vostra skin care routine è sbagliata e la vostra pelle ne soffre, non ci sarà make up che tenga, non avrete mai il risultato desiderato. Una volta trovata la vostra routine ideale, allora potrete valutare se un prodotto è o non è adatto a voi ed affrontare la successiva spinosa questione: come mettere il fondotinta? E nello specifico la fatidica domanda è: come applicare il fondotinta Creamy Comfort? Personalmente ho provato tutte le tecniche che di solito uso con un fondotinta liquido: stesura con le mani, con pennello Flatbuki, con Oval brush e con spugnetta. La mia preferita è quella con Oval brush, che io trovo il perfetto pennello per fondotinta liquido (ma anche compatto), perché mi consente di avere l’effetto più omogeneo e naturale.

La consistenza del fondotinta è piuttosto leggera, sembra quasi un cream to powder perché si asciuga in fretta, quindi vi consiglio di non attendere troppo per stenderlo, altrimenti rischiate di creare fastidiose macchie. Appena applicato questo fondotinta liquido risulta leggermente appiccicoso, ma una volta asciutto la sensazione sparisce. Il fondo non ossida e l’effetto è luminoso e naturale, sulla mia pelle mista non crea problemi di eccessiva lucidità, ma è anche vero che le temperature basse aiutano. Amando l’effetto ‘glowy’, di solito lo indosso senza cipria, magari con una spruzzata di Nebbia Fissante, e tiene benissimo fino a sera. Lo trovo molto confortevole e apprezzo che non si senta assolutamente sul viso, anche dopo tante ore. Inoltre è stratificabile e si può facilemente ottenere una coprenza medio-alta, magari solo sui punti in cui se ne ha bisogno. Le uniche pelli a cui non mi sentirei di consigliarlo solo quelle grasse, che hanno bisogno di prodotti sebo-regolatori, che non accentuino la lucidità.

Insomma se amate le basi leggere e ‘invisibili’ vi consiglio vivamente di provare questo fondotinta liquido, sperimentare con le applicazioni per trovare quella più adatta a voi e farmi sapere nei commenti come vi siete trovati. Eccovi una foto comparativa:

fondotinta liquido

INCI: Aqua (Water), Glycerin, Octyldodecanol, Octyldodecyl Stearoyl Stearate, Sucrose Palmitate, Sucrose Tristearate, Silica, Simmondsia Chinensis Seed Oil [Simmondsia Chinensis (Jojoba) Seed Oil], Sodium Hyaluronate, Sodium Phytate, Xanthan Gum, Sodium Dehydroacetate, 1,2-Hexanediol, Caprylyl Glycol, Tropolone. May Contain +/-: CI 77891 (Titanium Dioxide), CI 77491 (Iron Oxides), CI 77492 (Iron Oxides), CI 77499 (Iron Oxides).

Quantità: 30 ml

Pao: 6 mesi

Prezzo: 14, 90 euro

Dove acquistare: sul sito ufficiale di Neve Cosmetics, su e-commerce e nelle bioprofumerie

Tagged under:

4 Commenti

  • Francesca Rispondi

    Bella recensione Marta, precisa e dettagliata!! Mi interessava molto un ulteriore parere su Fondo di Neve!! Baci :*

    • Marta S. Rispondi

      Grazie mille Francesca, sono contenta di essere stata utile 😘

  • Selene Rispondi

    Bellissima e dettagliata recensione!
    A me questo fondotinta non convince molto perché lo trovo pesantuccio sulla pelle e si ossida tantissimo

    • Marta S. Rispondi

      L’ossidazione é un bel problema, ma credo cambi molto da colore a colore. Infatti ad una mia amica che voleva comprarlo, l’ho costretta a temporeggiare in bioprofumeria per osservare quanto virava il colore.

Lascia un commento

La tua email non sarà visibile al pubblico.