Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Sapone nero di Natura Siberica

Scritto da Cura del Viso, Maschere e Trattamenti
sapone nero

Nella mia compulsività agli acquisti, non accontentandomi delle bioprofumerie di Caserta, un giorno decisi di fare un giro per quelle di Napoli alla ricerca di prodotti che non conoscevo, da Biostè trovai Natura Siberica ed il suo famoso Sapone nero, di cui avevo tanto sentito parlare. Ovviamente non ci pensai nemmeno un minuto e lo comprai. Lo tenni un po’ da parte perché volevo usarlo durante il periodo estivo, per contrastare lucidità e pori dilatati. Cominciai ad usarlo a giugno e, nonostante ne abbia regalato anche svariati pottini, nel barattolo ce n’è ancora tanto.
Natura Siberica è il primo brand biologico russo, fondato nel 2007, vanta molte certificazioni, premi e si impegna socialmente nel creare lavoro per le popolazioni indigene della Siberia, area un po’ emarginata della Russia, e dal 2013 è impegnata in un programma in collaborazione con Irkutsk Botanic Garden, che vedrà realizzarsi, entro il 2018, la piantagione di 70’000 nuovi alberi. La qualità dei loro prodotti deriva anche dalla cura e attenzione della coltivazione delle erbe selvatiche, raccolte e trattate secondo metodi antichi, grazie alle conoscenze e competenze delle popolazioni locali.

bdih
ecocertlogo
logo-icea
cosmos organic

Sapone Nero: descrizione

Il sito italiano non esiste ancora, quindi ho preso informazioni da quello britannico ed ho tradotto per voi la descrizione del prodotto:

‘Caratterizzato dal carbone attivo altamente assorbente, che elimina le impurità della pelle. Arricchito con erbe selvatiche e bacche uniche e potenti raccolte a mano nella Siberia settentrionale. Il Sapone nero di Natura Siberica lascerà la vostra pelle super pulita e luminosa. Natura Siberica ha studiato attentamente e riunito le antiche ricette delle popolazioni del nord, Nenec, Selkup e Khanty e ha creato questo esclusivo detergente per il viso. Caratterizzato da una miscela unica di erbe e bacche siberiane raccolte a mano, ricche di preziosi oli e vitamine, note come “The Northern Collection”:

Olio di Oblepikha (olivello spinoso) – Estremamente ricco di vitamina C, questo potente olio aiuta a rigenerare la pelle. Ammorbidisce, tonifica, nutre e migliora l’elasticità della pelle.
Schisandra – Fornisce protezione contro gli impatti ambientali sulla pelle.
Olio di cedro siberiano – Contiene vitamina E e vitamina P, che aiutano a idratare e rafforzare la pelle.
Olio di semi di lino – Ha proprietà antinfiammatorie e antisettiche.
Estratto di germogli di betulla nana – idrata la pelle, lasciandola morbida ed elastica.
Estratto di lampone artico – Contiene vitamina C, Omega 3 e Omega 6 acidi grassi e ha un effetto antiossidante. Aiuta a migliorare la compattezza della pelle e proteggerla da influenze esterne.
Estratto di olio di mirtillo rosso – Migliora il tono e l’elasticità della pelle.
Olio di semi di lampone Sakhalin – Ha proprietà antibatteriche’.

sapone nero

Non contiene: siliconi, BHT-BHA , oli minerali, PEG, parabeni, EDTA ed è adatto sia per vegetariani che per vegani. Questo sapone nero detossinante ha vinto anche il COSMEETING PARIS 2014 nella categoria ‘Best face care product’. Assieme alle meravigliose erbe tradizionalmente usate dai popoli siberiani per creare infusi medicali e preservarsi in buona salute, l’ingrediente che ci interessa in modo particolare è il carbone vegetale, che è largamente utilizzato in cosmesi nelle formulazioni di prodotti diversi: dai deodoranti, ai dentifrici, ai prodotti per la skin care.

Il suo largo uso è dovuto alle tantissime proprietà del carbone vegetale: la sua naturale capacità di attrarre impurità, liberare i pori ostruiti, assorbire sebo, tossine e sostanze nocive contenute nel pulviscolo atmosferico, come ad esempio smog, polveri sottili e fumi. Tutte queste caratteristiche lo rendono l’ingrediente perfetto in maschere e trattamenti purificanti e per combattere i maledetti pori dilatati, che affliggono fin troppi volti.

sapone nero

Sapone Nero: uso e opinioni

Ma entriamo nel vivo della questione, come si presenta il prodotto e come lo utilizzo: nello scatolo, assieme al barattolo con il sapone nero, è contenuta una particolare spugnetta che serve per l’applicazione del prodotto. Il sapone è nerissimo ed ha una consistenza molto densa, quasi solida, che permette di ‘grattare’ via la quantità necessaria ad ogni applicazione, evitando sprechi.

Le indicazioni ne raccomandano l’uso 1-2 volte a settimana, tenendolo in posa per 1-2 minuti. Personalmente non ho riscontrato alcun problema prolungando la posa fino a 30 minuti, ma io ho una pellaccia tosta e per nulla reattiva. Il mio consiglio è di attenervi alle indicazioni per i primi utilizzi ed osservare gli effetti ottenuti, eventualmente poi potrete valutare se prolungare o no i tempi di posa. All’apertura del barattolo sarete inebriati dal delizioso profumo che ricorda quello di mandorla, è un odore forte ma che io ho trovato piacevolissimo, perché intenso e deciso.

È bene usare il sapone nero dopo aver effettuato un leggero scrub al viso, proprio per assicurarsi che nulla impedisca al carbone di ‘lavorare’ sui pori e sulla pelle. Una volta bagnata e strizzata la spugnetta in dotazione, prelevo il prodotto poco alla volta e lo tampono sul viso. Nota bene: non lo trascino perché altrimenti non faccio altro che spostarlo. Una volta che il mio viso è tutto bello nero (tranne il contorno occhi, ovviamente) attendo il tempo di posa e poi bagno la spugnetta con acqua tiepida e rimuovo il tutto delicatamente. La pelle risulta da subito più compatta e luminosa e non tira affatto, grazie agli oli ed estratti contenuti nella formulazione.

sapone nero

Altro aspetto più che positivo è l’ottimo rapporto quantità-prezzo di questo sapone nero: con 120 ml di prodotto io ho coperto un periodo di 6 mesi ed ancora non l’ho terminato. Insomma una volta aggiunto alla skin care routine, credo sia difficile eliminarlo. In base alle esigenze stagionali della propria pelle si può aumentare o ridurre la frequenza d’uso, ma una pulizia profonda della pelle farà sempre bene.

Voi avete mai provato questo Sapone Nero? Mi farebbe molto piacere conoscere il vostro parere.

Baci, Marta

Inci: Aqua, Sorbitol, Sodium Cocoyl Isethionate, Stearic Acid, Coal, Parfum, Hippophae Rhaimnoides Fruit Oil*, Hippophae Rhaimnoidesamidopropyl Betaine, Pinus Sibirica Needle Extract, Pineamidopropyl Betaine, Picea Obovata Needle Extract, Abies Sibirica Needle Extract, Shizandra Chinensis Fruit Extract, Linum Usitatissimum Seed Oil*, Rubus Idaeus Seed Oil*, Rubus Chamaemorus Seed Oil, Betula Alba Sap*, Vaccinium Vitis-Idaea Fruit Extract, Benzyl Alcohol, Dehydroacetic Acid, Potassium Sorbate, Soidum Benzoate.
(*) da agricoltura biologica

Quantità: 120 ml

Pao: 12 mesi

Prezzo: € 16,00 circa

Dove acquistare: e-commerce, bioprofumerie, negozi della catena Esselunga.

Tagged under:

Lascia un commento

La tua email non sarà visibile al pubblico.