Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Fondotinta ‘Natural liquid Foundation’ Lavera

Scritto da Fondotinta e BB Cream, Make-Up
fondotinta

Conobbi Lavera quasi 10 anni fa: la bottega di commercio equo e solidale della mia città aveva scelto di rispondere alla forte richiesta di make-up bio affidandosi a questo brand tedesco, che offriva parecchie referenze interessanti. Subito decisi di provare il fondotinta e le matite occhi (di cui vi parlerò in un articolo dedicato) e mi accorsi con gioia che era leggero e non creava l’effetto mascherone. Al SANA 2013 ebbi poi l’opportunità di essere truccata allo stand Lavera e l’amore per il fondotinta non poté che essere confermato. Il restyling di qualche anno fa, che ha cambiato leggermente confezioni, inci e colorazioni dei prodotti, ha trasformato il colore del mio fondotinta da ‘Honey 03’ a ‘Honey Sand 03’, senza però intaccarne la performance, anzi migliorandone alcuni aspetti: la versione precedente tendeva ad ossidare un po’, assumendo una tonalità più calda. L’estetica del prodotto non è cambiata molto: hanno conservato l’ottimo sistema airless, che preserva il fondotinta dall’ossidazione. Il tubetto è sempre opaco color carne con tappo ed erogatore neri. Oltre al logo del brand ed alla descrizione del prodotto, ora è possibile trovare stampato sul flacone anche l’inci. Il fondotinta è disponibile in 6 tonalità e i principali attivi contenuti sono:

  • Olio di semi di girasole
  • Olio di olivello spinoso
  • Olio di argan
  • Olio di jojoba
  • Burro di karitè
  • Olio di cocco
  • Burro di cacao
  • Estratti di rosa, malva e camelia
fondotinta

La versione attuale ha una consistenza più omogenea e dona un effetto più matte ed uniformante, nonostante i tanti oli contenuti. Si ha quasi l’impressione di non avere indosso nulla e questo è un aspetto che io apprezzo moltissimo in qualsiasi tipologia di fondotinta. Riguardo l’applicazione, di frequente capita che un fondotinta venga bocciato solo perché lo si applica nel modo sbagliato. Per sfruttarlo al meglio, è importante capire come si mette il fondotinta che abbiamo tra le mani. Personalmente uso un pennello flat buki, se voglio ottenere un effetto più leggero, una spugnetta umida per un effetto più coprente. Non vi nego però che, in assenza di strumenti, mi è capitato di doverlo stendere con le mani e non ho riscontrato particolari problemi. Sono sempre stata soddisfatta della durata della vecchia formulazione, ma sulle confezioni attuali è presente l’esplicita promessa ‘10h long lasting’. Per la mia esperienza, posso confermare che, anche senza cipria e dopo una intera giornata, una buona quantità del prodotto viene via sui dischetti al momento dello struccaggio serale.

Nelle seguenti foto trovate la vecchia formula in alto e la nuova in basso. Da sinistra verso destra: luce naturale diretta, luce naturale non diretta, luce artificiale calda e luce artificiale fredda.

fondotinta lavera swatches
fondotinta lavera swatches
fondotinta lavera swatches
fondotinta lavera swatches

Le differenze che vi ho descritto si evincono facilmente dalle foto con gli swatches. È evidente come il fondotinta con la nuova formulazione si opacizzi prima e dia l’impressione di incarnato già incipriato.

Lavera ce lo presenta così:

‘Per tutte le situazioni che ci può riservare la giornata, questo delicato fondotinta cremoso garantisce una proprietà coprente ideale, donando alla pelle un aspetto fresco e luminoso per dieci ore. La struttura con sostanze biologiche, come l’olio di argan e i liposomi biologici, si prende attentamente cura della pelle. L’innovativa gamma di colori con 6 tonalità perfeziona ogni tipo di pelle.
Proprietà coprente media
Dermatologicamente testato.’

fondotinta

La mia è una pelle mista che tende a lucidarsi nella zona T ed in estate non tollera i prodotti liquidi, preferendo di gran lunga quelli in polvere (ma mi capita anche di non usare affatto il fondotinta, una volta abbronzata). Dunque credo che questo fondotinta sia adatto alle pelli miste finchè le temperature lo permettano, mentre per quelle da normali a secche andrà bene tutto l’anno. Per le pelli grasse mi sentirei di sconsigliarlo, data la presenza di tanti oli e burri nella formulazione.

Per quel che riguarda la necessità di coprenza, fortunatamente la mia pelle è omogenea, senza discromie o segni evidenti (tranne le occhiaie, ma questo è un altro discorso). Tralasciando i punti neri perennemente presenti su naso e mento, i brufoli che vengono a farmi visita sono rari e non lasciano grossi strascichi. Non stupisce, quindi, che io cerchi prodotti a coprenza media o anche bassa, per evitare di appesantire il mio viso con prodotti superflui. Se siete alla ricerca di un fondotinta coprente dalla prima stesura, questo potrebbe non essere il prodotto adatto a voi, ma in caso di necessità, si potrà tranquillamente stratificare il prodotto o andare a ritoccare le zone che lo richiedono con un correttore.

La texture del fondotinta è cremosa e leggera, è abbastanza umido da concedere il tempo di stenderlo in maniera uniforme, ma una volta asciugato si fonde perfettamente con l’incarnato, resta fermo e non si sente affatto. Tra i vari fondotinta biologici che ho avuto modo di provare negli anni, questo resta uno dei miei preferiti. Non arriverei a definirlo il miglior fondotinta mai provato, ma per il rapporto qualità/prezzo per me è super promosso e consigliato! Inoltre è un prodotto certificato Natrue e UK Vegan Society, è cruelty free e gluten free.

natrue_co_r
Vegan Uk
bio organic

Inci: Water, Alcohol*, Carthamus Tinctorius Seed Oil*, Olea Europaea Fruit Oil*, Argania Spinosa Kernel Oil*, Lauryl Laurate, Dodecane, Simmondsia Chinensis Seed Oil*, Myristyl Myristate, Glyceryl Stearate Citrate, Fragrance**, Xylitylglucoside, Cetyl Alcohol, Lauroyl Lysine, Butyrospermum Parkii*, Cocos Nucifera Oil*, Theobroma Cacao Seed Butter*, Rosa Centifolia Flower Extract*, Malva Sylvestris Flower Extract*, Tilia Cordata Flower Extract*, Glycyrrhiza Glabra Root Extract*, Hippophae Rhamnoides Fruit Extract*, Camelina Sativa Seed Oil, Anhydroxylitol, Glycine Soja Oil*, Tricaprylin, Glucose Glutamate, Xylitol, Microcrystalline Cellulose, Xanthan Gum, Dehydroxanthan Gum, Algin, Hydrogenated Palm Glycerides, Tocopherol, Vegetable Oil, Helianthus Annuus Seed Oil, Hydrogenated Lecithin, Ascorbyl Palmitate, Brassica Campestris Sterols, Limonene**, Benzyl Salicylate**, Linalool**, Geraniol**, Citral**, Citronellol**, Benzyl Alcohol**, Benzyl Benzoate**, [+/- Titanium Dioxide (CI 77891), Iron Oxide (CI 77491), Iron Oxide (CI 77492), Iron Oxide (CI 77499), Silica, Mica (CI 77019)]
* ingredienti da agricoltura biologica
** olii essenziali naturali

Quantità: 30ml

Pao: 12 mesi

Prezzo: 9,99 euro

Dove acquistare: su Eccoverde trovate il prezzo migliore, ma il brand è reperibile anche nei punti vendita Naturasì.

Tagged under:

2 Commenti

  • Noemi Rispondi

    Ma che bel Blog! Cercavo da tempo una recensione dettagliata su questo fondotinta! Credo proprio che la mia pelle secca potrà trovarsi bene!

    • Marta S. Rispondi

      Grazie mille, sono contenta ti sia stata utile 😊

Lascia un commento

La tua email non sarà visibile al pubblico.